FADINI - 8820VL

8820VL 8820VL

FADINI - 8820VL

    Kit HINDI 880 SPRINT per cancelli a battente con ante fino a 2,3 metri, 400Kg

    Disponibile

    Download:


    Kit HINDI 880 SPRINT per cancelli a battente con ante fino a 2,3 metri, 400Kg


    Kit composto da


    2x Motori HINDI 880 SPRINT
    1x Radio ricevente ad innesto VIX53/2R (5311L)
    1x Programmatore Elpro 27 (7047L)
    1x Trasmettitore Vix 53/4 TR (5313GL)
    1x Selettore a chiave Chis37 da parete (370L)
    1x Lampeggiante Miri 4 a led (4612L)
    1x Antenna Birio A8 per Miri 4
    1x Coppia di fotocellule TRIFO 11 da parete (107L)
    1x Tabella segnaletica


    L'apricancello HINDI 880 SPRINT è un gruppo oleodinamico particolarmente indicato per cancelli a battente di medie dimensioni, con ante fino a 2,3 metri; è un'automazione semplice da installare grazie ai due attacchi con spinotti da applicare sulle ante e sui pilastri di sostegno, che permettono l'apertura e la chiusura delle ante stesse.
    La sicurezza antischiacciamento è garantita dalle valvole di massima pressione, che consentono una registrazione della forza di spinta precisa e stabile nel tempo.


    Un cofano di protezione copre le valvole di registro, per impedire la manomissione delle stesse da parte di estranei.
    L'olio idraulico presente nel pistone e nel serbatoio è specifico per alte e basse temperature e consente la regolare funzionalità del pistone in condizioni di escursioni termiche che vanno da -25 °C a +80 °C.


    HINDI 880 SPRINT è costruito interamente in alluminio pressofuso e in acciaio nelle parti soggette a sollecitazioni gravose. In caso di mancanza di energia elettrica è possibile aprire manualmente le ante, intervenendo con l'apposita chiave sul registro di sblocco. 
    HINDI 880 SPRINT, collegato ad un programmatore elettronico dotato di una logica elettronica di massima affidabilità, può essere controllato da un radio trasmettitore a comando personalizzato, da una chiave cifrata o da una pulsantiera digitale; può inoltre essere collegato a sistemi antinfortunistici, quali coste a "lo meccanico e fotocellule di sicurezza